Le parole utili

Le parole utili

Ho (ri)cominciato a leggere On Writing, il testo di Stephen King. Negli ultimi anni mi capita spesso di iniziare la lettura di un testo e di abbandonarlo dopo poche pagine. Non è quasi mai perché è sgradevole, difficile o scritto male.

Semplicemente non è il momento giusto. Non sono nel punto giusto del funnel, tanto per usare una parola tanto amata da chi si occupa di marketing, che unisce il destino di quel libro al mio come lettrice.

Parafraso queste parole di Paolo Iabichino per parlare di un argomento che lega il concetto temporale all’utilità di ciò che scriviamo.

La regola numero 13

King nella sua seconda prefazione cita una regola presente in “Elementi di stile nella scrittura” scritto da William Strunk Jr, testo che King definisce come uno dei pochi in cui “non ci sono stronzate”. La regola è chiara: omettere parole inutili.

Il testo è dedicato a chi scrive libri. Ma penso che sia altrettanto valido per chi scrive testi, in generale. Le parole hanno un (in)carico prezioso: le idee, i dettagli di un prodotto che servono a farlo ricordare, la sua rilevanza nella vita delle persone che entrano in contatto con il brand.

I social sono relazione e interazione, ma sono anche rilevanza. Quanto conta uno spazzolino da denti nella nostra vita? Tantissimo se abbiamo problemi cronici ai denti, se siamo ossessionati dalla loro cura, se siamo cresciuti con la mamma che ci diceva “lavati i denti e poi a nanna”, se svolgiamo una professione a contatto con il pubblico oppure se siamo personaggi famosi, il cui sorriso viene immortalato in qualunque momento.

Al contrario molto poco se non abbiamo particolari esigenze.

Parole utili al momento giusto

Quando progettiamo un testo ci mettiamo nei panni di chi lo leggerà. Non sappiamo quando lo farà, e nemmeno quali saranno le sue emozioni nel momento in cui ci darà attenzione.

Per questo l’utilità delle parole, tutte….comprese le preposizioni, è fondamentale nel copy per i social.

L’utilità fa da base all’incontro tra il brand e la persona, lo rende unico e memorabile. Apre alla disponibilità di tempo che le persone ci concedono prima di far scorrere la pagina e definisce la nostra idea, quella che stiamo proponendo a chi legge.

Non importa se non ci manderà un messaggio in quell’istante o se non visiterà il nostro sito web. Ma di certo si ricorderà le nostre parole utili, quando sarà nel momento giusto per fare una scelta.

Costanza, coerenza, idee. Parole utili per la vostra strategia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
a

Display your work in a bold & confident manner. Sometimes it’s easy for your creativity to stand out from the crowd.

Social