“Chi scrive deve ricordare sempre: tutto quello che non è indispensabile, è DANNOSO. Non irrilevante, o inutile. Proprio dannoso, nocivo, controproducente.”

(Beppe Severgnini)

 

Tutti sappiamo scrivere. Ma saper scrivere non significa saper comunicare nel modo giusto. Sappiamo parlare a quelli che ci scelgono? Il vostro obiettivo è farvi ascoltare. Ma come?

Vi siete mai trovati di fronte ad un foglio bianco? Lo avete guardato e, forse, avete anche scritto un buon testo. Lo avete pubblicato e avete aspettato. E vi siete accorti che non succedeva nulla.

Ecco, chi scrive per professione sa andare oltre. Prima di scrivere, legge, osserva, si informa, approfondisce. E poi trova le parole giuste per parlare a chi deve parlare!

In questi anni ho scritto su argomenti diversi e per scopi diversi. Tante aziende si sono affidate a me per trovare le parole giuste.

Trovate tutto online, o quasi. E se volete altri esempi di come scrivo potete contattarmi qui, alessandracatania@alessandracatania.it.

Questa pagina raccoglie alcune case histories ed esempi di ciò che ho fatto per le aziende che mi hanno scelto o insieme alle agenzie con cui ho collaborato.